site Francesite espanasite espanasite Italie

Sull’autore

patrick-morin-125x171

Patrick Morin
allevatore in Bretagna

Patrick Morin, figlio di un maestro incontestabile di allevatori e di addestramento di Epagneul Breton sin dagli anni 1960, ha sempre vissuto tra i cani da caccia. Ha partecipato fin dalla tenera età al loro risveglio.

Sorprendentemente, il bambino comincia, spontaneamente, in simbiosi con quei cuccioli sensibili che il padre giudica inadatti all’addestramento forzato. Indignato per il trattamento che affligge quei cosiddetti « perdenti », li prende con affetto e, grazie all’attenzione data, i cuccioli risponderanno con rapidi progressi.

Patrick si rende conto che i cani sono esseri sensibili, intelligenti che danno il meglio di loro stessi se il loro proprietario sa comprenderli. A poco a poco, sviluppa un nuovo metodo di educazione che garantisce l’educazione del cane al fine di tirar fuori il meglio di se stesso.
Questa messa in discussione dei metodi di addestramento « tradizionali » non facilita l’inizio carriera dell’allevatore. È totalmente contro corrente rispetto a quello che fanno altrove. Ma proprio così forgerà la sua personalità, nelle avversità.

Patrick Morin persevera e porta gradualmente l’interesse verso un numero sempre più grande di appassionati, premendo sulla soddisfazione traboccante dei suoi clienti, sempre più numerosi qua e là nel mondo, e sui notevoli risultati nelle principali competizioni di lavoro.

La vendita dei cuccioli è una necessità assoluta per il sostentamento della sua famiglia, ma non è la sua priorità. Ci tiene soprattutto alla felicità dei suoi “piccoli”, aiutandoli a svilupparsi per la soddisfazione dell’allevatore con cui condividono grandi momenti di felicità.

Patrick Morin prende il tempo per « educare » i futuri proprietari prima della consegna dei loro cani. Ma, considerato che si conserva solo una minuscola parte dei consigli che si ricevono, nel 2014, intraprende con il suo amico Patrice Eyrolles, la scrittura di una sorta di manuale d’istruzione per tutti i proprietari di cani che vogliono comprendere meglio i loro compagni.

 

Cosa caratterizza Patrick Morin?
È ovvio che questo uomo, unico, che parla all’orecchio dei cani è stato cane in un’altra vita. Basta ascoltarlo per rendersi conto che non sempre parla la nostra stessa lingua con noi. Inoltre, egli stesso ammette che, a volte, è un prigioniero di parole. Si deve sempre tradurre in linguaggio umano ciò che sente dai suoi amici cagnolini, quello che loro fanno sentire, in poche parole, ciò che esprimono. E la sua umiltà combinata ad una gentilezza infinita, un’alta sensibilità e un grande cuore, finiscono per conquistarci.

Questo libro è a sua immagine, leggendolo vi sentirete più ricchi di conoscenze delle quali ignoravate l’esistenza, eppure sono così semplici ed evidenti !