site Francesite espanasite espanasite Italie

Sommario del libro « I segreti dei Keranlouan »

  • Quali miglioramenti si potevano ancora apportare ?
  • Le situazioni vissute e alcuni interrogativi
  • Le svolte della mia vita professionale
    – Rivelazioni della mia vita professionale
    – L’incrocio di caratteri e l’iniziazione di base
  • I comandi di base dell’addestramento

    – I tre elementi fondamentali :
       1. L’istinto di corsa all’inseguimento
       2. Le zone sprovviste di ostacoli naturali o artificiali
       3. I comandi di frenata
    – L’affilatura dell’addestramento o la flessibilità
    – Le zone di vigilanza

  • Capire bene i cani
    – « Questo cane non deve essere buono, ve l’abbiamo restituito ! »
    – Quando un cane perde I suoipuntidiriferimento
    – Obbedienza forzata o obbedienza condizionata ?
    – Obbedienza naturale
  • Formare sempre più giovane
    – I cuccioli o quando la passione supera la ragione !
    – Capire quello che avviene nella testa di un cucciolo
    – Il risveglio degli istinti naturali del cane
  • Campioni di concorso o da caccia ?
  • Le conseguenze degli errori dei padroni !
    – « Lei è un bruto, signor Morin ! »
    – Il collare elettrico o la cordicella ?
    – Non ci sono cani immaturi, ma esseri umani immaturi
    – L’arrivo sul territorio di caccia
    – La paura del colpo di fucile
    – La mia cagna non riporta
    – Il mio cane va a cacciare troppo lontano
    – Depressione dovuta alla spersonalizzazione del cane
    – Bisogna capire che il Breton è fiero
  • Le condizioni esterne
    – Le condizioni atmosferiche
    – La pioggia
    – Il vento
    – La nebbia e il “metronomo”
    – L’importanza del biotopo
    – I differenti tipi di emanazioni
    – Perché un cane può sentire una beccaccia a 200 metri ?
    – Il campo eccezionale
    – Rivalità genitori-figli
  • Il mio peggiore e il mio migliore ricordo
  • Ça y est, j’ai un Keranlouan !
    – Che cosa devo fare con il mio cane quando ritorno a casa ?
    – Un cane, bisogna meritarselo
  • Evoluzione degli Epagneul breton
    – La cronistoria dei Keranlouan
  • L’educazione canina secondo Patrick Morin
    • Risposte alle domande più frequenti :
      1/ Il mio cane non riporta
      1’/Il mio cane non trova la selvaggina caduta 5 metri davanti a me
      2/ Il mio cane non molla la selvaggina
      3/ Il mio cane non ferma, rincorre la selvaggina
      4/ Il mio cane parte troppo lontano, non risponde quando lo chiamo
      4’/ Il mio cane non ritorna sistematicamente al suono del fischietto
      5/ Il mio cane insegue le lepri (o i caprioli) molto lontano
      6/ Il mio cane ha la tendenza a scappare
      7/ Il mio cane ha paura dei colpi di fucile
      7’/ Il mio cane, già abituato ai colpi di fucile, ora ne ha paura
      8/ Il mio cane preferisce andare nei campi piuttosto che nei boschi
      9/ Il mio cane non si interessa a un certo tipo di selvaggina
      10/ Il mio cane si disinteressa ogni tanto alla caccia
      11/ Il mio cane segugio gli altri cacciatori, cani, o degli sconosciuti
      12/ Il mio cane non consente
      13/ Il mio cane è disobbediente
      14/ Il mio cane tira al guinzaglio
      15/ Il mio cane ha la tendenza ad aggredire altri cani
      16/ Il mio cane soffre di mal d’auto
      17/ Il mio cane mi salta addosso con le zampe piene di fango
      18/ Il cane che mi proponete è di buona genealogia ?
      18’/ Ilcanecheleivuolevenderminonècertificato
      19/ Perché il cane che ha18 mesi, non è stato vendu
      20/ Sono interessato a un buon cane “da beccacce”
      21/ Un amico ha un Keranlouan eccezionale, ne voglio uno uguale
      22/ Signor Morin, voglio che il mio cane sia certificato